Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_londra

Grafica Italiana 1. La grafica fino al 1945 | Con Maddalena Dalla Mura e Richard Hollis

Data:

14/11/2017


Grafica Italiana 1. La grafica fino al 1945 | Con Maddalena Dalla Mura e Richard Hollis

“Grafica Italiana” è una serie di sei incontri sul design grafico e la comunicazione visiva in Italia nel XX secolo. Sei capitoli di un’ipotetica storia della grafica italiana contemporanea, liberamente selezionati, per capire come i graphic designer siano intervenuti nelle vicende del paese, contribuendo a dare forma e identità alla sua realtà sociale, economica e culturale.

Dai grandi cartellonisti di inizio secolo all’avanguardia futurista, dalla propaganda fascista alle sperimentazioni di Campo Grafico, il primo incontro esplora la grafica italiana fino al 1945, analizzandone i contatti con il panorama internazionale e le sue tendenze più originali.

Il programma completo degli incontri è disponibile sul poster a fianco, disegnato da Leonardo Sonnoli.

Con il patrocinio di:
AGI – Alliance Graphique Internationale
AIAP – Associazione Italiana Design della Comunicazione Visiva


[PRENOTA ORA]


Maddalena Dalla Mura
scrive e svolge attività di ricerca nell’ambito della storia del design, del graphic design e degli studi museali. Nel 2010-2011 è stata assistente di curatela per la mostra “Graphic Design Worlds” (curata da Giorgio Camuffo presso il Triennale Design Museum di Milano) e ha co-curato la pubblicazione che accompagnava la mostra Graphic Design Worlds / Words.
Ha insegnato Linguaggi e teorie della comunicazione visiva presso la Libera Università di Bolzano, attualmente insegna Storia del graphic design presso l’Accademia di Belle Arti di Udine e Storia del Design presso l’Università di Ferrara.
Dal 2015 è editor associata della rivista online “AIS/Design. Storia e ricerche” (Associazione Italiana Storici del Design - www.aisdesign.org).

Richard Hollis è uno dei protagonisti del graphic design inglese. Ha lavorato come stampatore, editor di riviste, responsabile di stampa, scrittore, insegnante e graphic designer. La sua opera è particolarmente rivolta ad indagare la forte connessione tra il design grafico e le condizioni culturali e sociali che lo ispirano.
Hollis è nato a Londra e ha studiato arte e tipografia presso la Chelsea School of Art, la Wimbledon School of Art e la Central School of Art and Crafts. Tra i suoi lavori più importanti nell’ambito del design grafico si segnalano: la rivista Modern Poetry In Translation, il settimanale New Society, il volume di John Berger Ways of Seeing e l’identità visiva della Whitechapel Art Gallery.
È autore, tra gli altri, di Graphic Design. A Concise History e più recentemente Swiss Graphic Design: The Origins and Growth of an International Style, 1920-1965.
Hollis è stato eletto Royal Designer for Industry nel 2005.

Informazioni

Data: Mar 14 Nov 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : IIC Londra

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Londra

2579