Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_londra

Contemporary #13: Fausto Paravidino e Ramin Gray

Data:

23/02/2018


Contemporary #13: Fausto Paravidino e Ramin Gray

Introdotto e moderato da Monica Capuani

Curata e moderata da Monica Capuani, “Contemporary” è una serie di incontri – conversazioni, letture e performance dal vivo – che presenta al pubblico inglese un’autorevole panoramica del teatro italiano di oggi.
Attori, drammaturghi e registi italiani, grandi maestri e giovani di successo, raccontano la propria ricerca artistica e si confrontano con importanti esponenti del teatro inglese contemporaneo.

Ospiti del nuovo incontro della serie saranno Fausto Paravidino e Ramin Gray, che racconteranno punti in comune ed esperienze diverse nelle proprie ricerche drammaturgiche, in particolare nelle recenti collaborazioni presso il Royal Court Theatre.

[PRENOTA ORA]

Fausto Paravidino (1976) ha iniziato la sua carriera di attore nel 1990 all’interno della compagnia “La Soffitta”. Ha debuttato nel cinema nel 1999, in La via degli angeli di Pupi Avati. Nel 2000 la sua commedia Peanuts è stata rappresentata presso il Royal Court Theatre di Londra. Nel 2004 ha vinto il Premio Vittorio Gassman per il dramma Natura morta in un fosso. Paravidino ha esordito alla regia nel 2005 con Texas, incluso nella sezione Orizzonti della 62esima edizione del Festival del Cinema di Venezia, per cui ha ricevuto il Premio Pasinetti nonché la nomination per il David di Donatello come Miglior direttore e per il Nastro d’Argento nella stessa categoria e come Migliore sceneggiatura originale. Paravidino è stato l’ottavo autore italiano ad essere presentato alla Comédie-Française a Parigi con lo spettacolo La malattia della famiglia M, da lui stesso diretto. Altri suoi lavori sono stati adattati e presentati in Germania in numerosi teatri, tra cui la Schaubühne am Lehniner Platz di Berlin.

Ramin Gray è regista e attuale direttore artistico di ATC (Actors Touring Company) Theatre. Dopo aver diretto e recitato in numerosi spettacoli all’università, inizia a dirigere professionalmente nel 1988 con una produzione di The Malcontent di John Marston presso il Latchmere Theatre di Londra. Dal 2000 al 2009 ha collaborato con il Royal Court Theatre, prima come International Associate, poi come Associate Director, dirigendo più di 15 prime mondiali o britanniche. Ha collaborato stabilmente con teatri all’estero, dirigendo spettacoli in Germania, Francia, Austria, Iraq, Russia, India. Tra i suoi ultimi lavori, la direzione dello spettacolo di David Greig The Events, votato dai critici nel Guardian come 'Best Play of 2013'.

Monica Capuani è giornalista culturale freelance per importanti riviste come L’Espresso, L’Europeo, io Donna, Elle. È inoltre traduttrice letteraria dall’inglese e dal francese, con più di settanta romanzi tradotti all’attivo, e di testi teatrali inglesi e americani. Ha portato in Italia numerose pièce tra cui, da ultimo, The Pride di Alexi Kaye Campbell, diretto e interpretato da Luca Zingaretti.

Informazioni

Data: Ven 23 Feb 2018

Orario: Dalle 19:00 alle 20:30

Organizzato da : IIC Londra

Ingresso : Libero


Luogo:

IIC Londra

2653