Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_londra

Gramsci e la Rivoluzione Russa: una riconsiderazione

Data:

03/04/2017


Gramsci e la Rivoluzione Russa: una riconsiderazione

Gramsci e la Rivoluzione Russa: una riconsiderazione

a cura di Silvio Pons

Introduzione di Alessandro Carlucci 


La relazione di Antonio Gramsci con il Leninismo e il Bolscevismo è stata oggetto di una moltitudine di dibattiti e studi. Tuttavia, per superare dispute e approcci ideologici è ancora necessario contestualizzare la sua biografia e il suo pensiero all’interno del suo tempo. Lo scopo della conferenza di Silvio Pons è quello di fornire una visione storica di come Gramsci reagì all’impatto della Rivoluzione d’Ottobre in Russia e in Europa in termini di idealizzazione, ispirazione e analisi, e di come non abbia mai smesso di riflettere sull’esperienza sovietica. La Rivoluzione Russa e i suoi postumi rappresentarono il riferimento per la creazione di categorie cruciali del suo pensiero politico, più quanto gli studiosi abbiano tradizionalmente immaginato.

Silvio Pons è Professore di Storia contemporanea all'Università di Roma Tor Vergata e Presidente della Fondazione Gramsci, Roma. È stato visiting professor e fellow in prestigiose università, in particolare presso St Antony's College (Oxford), Columbia University (New York) e l'Istituto Universitario Europeo (Firenze). È stato più volte ospite di importanti istituzioni quali l'Accademia Russa delle Scienze (Mosca), l'Accademia Cinese delle Scienze Sociali (Pechino), l'École des Hautes Études en Sciences Sociales (Parigi), la Hoover Institution (Stanford), il Woodrow Wilson Center (Washington DC). È autore di numerosi volumi e saggi storici sul comunismo, sulla guerra fredda e sull'Italia contemporanea. Ha curato il Dizionario del comunismo nel XX secolo (Einaudi) pubblicato negli Stati Uniti da Princeton University Press. Il suo libro più recente è La rivoluzione globale. Storia del comunismo internazionale 1917-1991 (Einaudi), tradotto in inglese da Oxford University Press. È General Editor della Cambridge History of Communism, che sarà pubblicata nel 2017 presso Cambridge University Press.

Alessandro Carlucci (University of Oxford) ha pubblicato numerosi contributi sulle idee linguistiche che Antonio Gramsci espresse nei suoi scritti, nonché su aspetti in precedenza trascurati della vita di Gramsci. In particolare, ha curato New Approaches to Gramsci: Language, Philosophy and Politics (numero monografico del Journal of Romance Studies, 2012) ed è autore di Gramsci and Languages: Unification, Diversity, Hegemony (Brill, 2013; Haymarket, 2015). Con Katia Pizzi (IMLR, University of london) e Peter Thomas (Brunel University) sta attualmente organizzando il lancio di un seminario gramsciano permanente ospitato presso il Centre for the Study of Cultural Memory, School of Advanced Study, University of London.

[BOOK NOW]

Informazioni

Data: Lun 3 Apr 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 21:00

Organizzato da : ICI London

Ingresso : Libero


Luogo:

ICI London

2436